-
-
51 m
19 m
0
8,9
18
35,61 km

14 εμφανίσεις, 0 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Passariano, Friuli Venezia Giulia (Italia)

Un percorso immancabile nella terra del Friuli, ripetuto diverse volte da MTB Friuli e ridisegnato a inizio 2019 data l'interrunzione di un tratto a causa forti flussi d'acqua nel greto del Fiume Tagliamento.
La zona viene quindi esplorata diverse volte, sia come uscite per tutti come Sedegliano - Fiume Tagliamento, Codroipo - Torrente Corno e Bertiolo - Risorgive, sia come gite più tecnice, ad esempio il pistino duathlon, parzialmente percorso anche in questo tracciato.
Come sempre, non manca la presenza del viaggio ConTOUR FVG, il quale nell'ultima tappa esplora la zona di Codroipo, tra cui la Villa Manin e le Risorgive.

Il percorso si svolge completamente nella Bassa Pianura caratterizzata dalla risorgive, diffuse nella zona della città di Codroipo. Si passa lungo l'argine del Fiume Tagliamento per giungere infine al patrimonio storico della Villa Manin.
Essa è il punto di partenza e arrivo del tracciato; subito su pista ciclabile si prosegue lungo la campagna attorno alla cittadina di Codroipo. Le ben curate strade sterrate permettono un ben fluire; non serve molto per giungere al "fatale bivio", riportato nella figura 3. A sinistra una strada asfaltata e chiusa al traffico costeggia l'argine del Tagliamento, a destra la salita che fa oltrepassare l'argine e procedere lungo stradine, sentieri e pistine all'interno del greto del fiume.

Seguendo il tracciato si fa l'ingresso nel bacino, in breve si devia a sinistra dalla stradina pricipale iniziando la serie di misto fra stradine e pistino. Inizialmente questo è dedicato al motocross, più scavato e da lasciare a loro nel caso siano presenti. Un tratto su sterrato nei campi introduce ad un corridoio, ingresso al pistino duathlon, paradiso per le mountain bike! Dopo una bella serie di discesine e rampette, slalom e dossi si raggiunge uno sterrato che conduce al greto del fiume.
La strada venne danneggiata dalla corrente, alla sua fine il tracciato entra nel greto ghiaioso del fiume (sempre percorribile) per alcune decine di metri, uscendo poi e riprendendo lo sterrato.
Durante l'inverno solitamente c'è poca acqua nel fiume, d'estate... chi non vorrebbe fare un bagnetto?!

Si è quindi usciti dall'argine: il proseguimento è principalmente su buoni sterrati o ciclabili, visitando rivoli di acqua trasparentissima delle risolrgive e vecchi borghi e ville.
In pochi chilometri si arriva alla Villa Manin, termine del giro.

Lungo tutto il tracciato non sono presenti particolari difficoltà, il tracciato è percorribile da tutti e con qualsiasi tipo di mountain bike. Come si vede nelle foto sottostanti, il percorso indicato dal navigatore passa per tratti di sentiero e piste per motocross; tutto questo è evitabile proseguendo lungo la strada che affianca tutto l'argine del Tagliamento (foto 3).
L'itinerario include alcuni tratti asfaltati, le strade da percorrere non sono trafficate: non dovrebbero esserci problemi di percorrenza, anche d'estate.

Il percorso è lungo 35 km senza dislivello significativo. Adatto a tutti, tutto l'anno.

Σχόλια

    You can or this trail