Αποθήκευση

Μήκος

27,26 χλμ

Υψ. διαφορά

836 m

Βαθμός δυσκολίας

Μέτριο

κατάβαση

836 m

Max elevation

947 m

Trailrank

70

Min elevation

197 m

Trail type

Loop

Moving time

2 ώρες 15 λεπτά

Ώρα

4 ώρες 17 λεπτά

Σύνολο σημείων

4026

Uploaded

10 Νοεμβρίου 2019

Recorded

Νοεμβρίου 2019
Be the first to clap
Share
-
-
947 m
197 m
27,26 χλμ

669 εμφανίσεις, 19 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Rive Magrè, Veneto (Italia)

Monte Enna (Magrè - Poleo - Rive Poleo - Paladini - Zanei - Angelini - M.te Enna -Prà Lungo - Maule - Croghe - Costalunga - Rizzo - Toffanini - Torre - Pieve - Magrè)

Percorso fatto dopo un paio di giorni di pioggia battente. Abbiamo trovato il fondo bagnato e fango in alcuni punti, ma nessun punto impraticabile.

Partenza dal solito parcheggio del cimitero di Magrè, Pievebelvicino e poi Poleo percorrendo una strada interna dove c'è la pista ciclabile.
Qui, invece di salire per la strada di Santa Caterina, facciano una deviazione e proseguiamo verso Rive Poleo e poi contrada Momelati. Piccolo tratto di discesa, per prendere la strada che sale ai Paladini, poi di nuovo in salita prima su asfalto poi su sterrato.
Arrivati ad un certo punto troverete un guado da fare (1° segnavia), è il torrente Gogna, che oggi troviamo pieno d'acqua.
La strada dopo il guado è da fare a spinta perché impervia e ripida (per capire quanto è lungo questo tratto vedete i segnavia 2 e 3 che ho messo nella traccia).
Arrivati ai Zanei si sale su asfalto fino a contrada Angelini (5° segnavia), quindi si riprende lo sterrato fino a cima del monte Enna (7° segnavia).
Vista la bellissima giornata ci fermiamo in prossimità della croce per ammirare il panorama della nostra valle... spettacolare!

Inizia ora il ritorno e quindi la discesa.
Si scende a Santa Caterina lungo la strada "principale" fino al bivio del Prà Lungo (8° segnavia). Si imbocca il sentiero che si inoltra nel bosco con il quale si arriva a contrada Maule. All'inizio dello sterrato c'è una sbarra, non è per noi ma per i motociclisti, per cui proseguite pure senza remore.
Arrivati al cimitero (poco dopo il segnavia 9) si prende un sentiero a sinistra che salta la frazione di Enna. Ritrovata la strada si prosegue a scendere oltrepassando contrada Sberze. Arrivati ad un quadrivio si prende a sinistra per scendere a contrà Croghe. Su asfalto si arriva a Costalunga, quindi con un sentiero a Collareda.
Su larga strada sterrata si arriva a Rizzo, per poi voltare a destra ed entrare fra le case. Da qui parte un sentiero ripido e sassoso (da fare con la sella abbassata) che finisce ai Toffanini. Con un altro sentiero in mezzo al bosco si arriva a Torrebelvicino e quindi al punto di partenza, dopo però la meritata birretta con la quale siamo soliti chiudere nostri giretti.
Ποταμός

Guado del torrente Gogna (1° segnavia)

Dopo il torrente inizia il tratto da fare a spinta.
Φωτογραφία

sentiero (2° segnavia)

Tratto da fare spingendo la bici
Σταυροδρόμι

3° segnavia

Qui finisce il sentiero che abbiamo fatto smontati
Φωτογραφία

4° segnavia

via Coston del Varo
Φωτογραφία

Santa Caterina (5° segnavia)

Foto fatta da contrada Angelini
Σταυροδρόμι

Bivio (6° segnavia)

Κορυφή

Monte Enna (7°segnavia)

Φωτογραφία

Prà Lungo (8° segnavia)

Φωτογραφία

Contrada Maule (9° segnavia)

Ανεφοδιασμός

Birretta (10° segnavia)

Σχόλια

    You can or this trail