-
-
2.750 m
1.252 m
0
3,6
7,2
14,3 χιλιόμετρα

923 εμφανίσεις, 12 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Malga Saisera, Friuli Venezia Giulia (Italia)

La partenza avviene da Sella Somdogna a quota 1397. Arrivati al vicino Rifugio F.lli Greco si imbocca il sentiero CAI n. 611 che si dipana in una bella faggeta fino a giungere alle pendici Sud dello Jôf di Sompdogna. Il sentiero supera la Fossa di Carnizza fino a giungere al pulpito panoramico ove è ubicato il Bivacco Stuparich (1578 m). Su un grosso masso nei pressi del bivacco, circondato da folta vegetazione, vi sono dipinte alla sua base delle sbiadite indicazioni con la scritta Via Amalia. Seguendo degli ometti di pietra in salita si raggiungono i ghiaioni alla base del ghiacciaio dello Jôf di Montasio che si attraversa in leggera salita fino ad arrivare sotto un pilatro di roccia grigia dove a quota 1880 m ci sono le indicazioni di attacco della via ferrata che attualmente trovasi in buone condizioni. Poco più in alto e un po' faticosamente si supera un camino verticale, peraltro ben attrezzato, della lunghezza di una circa dozzina di metri. Il percorso continua superando dapprima una conca mediana e poi il grande circo dietrico sotto la Torre Nord. Lo si aggira verso destra fino a cambiare versante della montagna portandosi alla base di un ripido pendio inframmezzato da zolle erbose e rocce appiattite superato il quale si raggiunge la panoramica "Cresta dei Draghi". Ci si abbassa su prati pensili molto esposti e dopo aver superato un ulteriore promontorio dalla base dietritica si perviene al grande canalone sopra la Val Dogna. Seguendo il sentiero che dapprima scende e poi si inerpica in alto fino a raggiungere la parete alla cui base trovasi la cengia che, aggirato lo spigolo Nord Ovest della montagna, accoglie il Bivacco Suringar (2430). La salita allo Jôf di Montasio avviene seguendo le indicazioni che portano al pietroso Canalone Findenneg incassato tra alti pilastri e che faticosamente consente di raggiungere la cresta sommintale collegata con la cima a 2753 m. La discesa ai Piani del Montasio avviene seguendo la via normale posta lungo la dorsale della montagna e che a un certo punto scende verticalmente sull'attrezzata scala a pioli "Pipan". Data la sua lunghezza in termini orari l'escursione va programmata da luglio a settembre in condizioni di sicuro bel tempo. E' richiesto set da ferrata, caschetto e, all'occorrenza, ramponcini a mezza tacca. Si devono prevedere due auto una a Sella Samdogna e l'altra ai Piani del Montasio.

Σχόλια

    You can or this trail