-
-
2.550 m
1.860 m
0
5,2
10
20,76 χιλιόμετρα

49 εμφανίσεις, 4 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Varda, Veneto (Italia)

La giornata è bellissima alzata molto presto per compiere una grande impresa....Bellissimo tracciato con partenza da Passo Campolongo, raggiungendo la Cima del Pralongià . Il sentiero parte a fianco dell' Albergo Cherz, un piccolo cartello ci indica la via, il primo tratto del sentiero non è sulle mappe ma è una interessante deviazione anche se è un po in salita, poi però costeggia una carrareggia in lieve salita,che seguiamo fino al Rif. Cherz., Sent. N 3 A. Qui se il tempo è bello già  godiamo di un bellissimo panorama. Proseguiamo prima sempre su carrareccia e poi per sentiero che si snoda sempre senza difficoltà , su prato in costa ma mai con problemi, e senza ripide salite. Raggiungiamo il Rif. Utia Inzija su bellissimo discesa su prato....da qua tramite la carrareccia raggiungiamo in breve il Rif. Marmotta. Qui inizia la carrareccia che ci condurrà al Pralogià, Sent. N 24 non ci sono altre possibilità e quindi seguiamo la carrareccia che a volte sale un po ripidamente, e monotona, va affrontata con passo lento e costante. Dopo un meritato riposo riprendiamo il cammino scendiamo per la stessa strada fino al Rif. Marmotta da qui per il ritorno prendiamo il Sent. N 3.
In questo caso seguendo la traccia GPS abbiamo proseguito con il Sent. N 3 fino a raggiungere la partenza della seggiovia percorrendo la strada asfaltata fino all'Albergo Boè dove abbiamo preso la carrareccia Sent. N 638 che sale a volte anche ripidamente a Crep de Munt. Riprendiamo fiato per poi Proseguire sempre per il Sent, N 638 saliamo prima al Lago Boè continuando poi sempre con il Sent. N 638 che sale a volte anche un poi ripidamente su roccia e ciottolato raggiungiamo il Rif. Kostener. Dopo una benevola sosta al rifugio con assaggio di polenta,riprendiamo il sentiero di ritorno N 638 fino all'intersezione con il Sent. N 636. Il sentiero si rivela interessante e a volte spettacolare specialmente quando raggiungiamo le Creste Bec de Roces. Spettacolari guglie che si staccano maestose. E' affascinante passarci dentro. Proseguendo sempre per sentiero raggiungiamo il bellissimo Rif. Bec Roces e facciamo una salutare pausa per affrontare il tratto finale. Da qui oramai per arrivare a Passo Campolongo basta seguire la carrareccia che scende ripidamente senza nessun problema.

NB: 1) Questa è una escursione che si può dividere in due.
2) Forse è meglio aggiungere un altra ora, naturalmente si può fare completa solo se
si ha un buon allenamento e la giornata sia soleggiata alzandoci presto la mattina.
3) Lo classificata molto impegnativa per la sua lunghezza e per il suo dislivello.

Σχόλια

    You can or this trail