Αποθήκευση
La Anna

Μήκος

10,52 χλμ

Υψ. διαφορά

530 m

Βαθμός δυσκολίας

Μέτριο

κατάβαση

530 m

Max elevation

2.450 m

Trailrank

81 5

Min elevation

2.013 m

Trail type

Loop

Moving time

3 ώρες 53 λεπτά

Ώρα

5 ώρες 40 λεπτά

Σύνολο σημείων

1996

Uploaded

2 Αυγούστου 2020

Recorded

Αυγούστου 2020
  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
Be the first to clap
2 αξιολογήσεις
 
Share
-
-
2.450 m
2.013 m
10,52 χλμ

355 εμφανίσεις, 18 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Callieri, Piemonte (Italia)

(prima di descrivere il percorso, avviso che il sentiero è stato seguito, ma, alcuni tornanti li ho evitati facendo delle scorciatoie. Se sarete avvisati che state lasciando il percorso, è solo un "taglio del tornante).
Dal Santuario di Sant'Anna (2010 m) si imbocca verso sud la piccola rotabile asfaltata che porta alla Roccia dell'Apparizione, qui si ha un ampio posteggio sterrato.
Qui, nei pressi di una fontanella e di una statua posta su un grosso masso a ricordo dell'apparizione di Sant'Anna, incomincia una vecchia rotabile sterrata ex militare per il Passo di Sant'Anna (segnavia P18). La sterrata si abbandona quasi subito per imboccare la comoda mulattiera sulla destra (segnavia P19) che risale un costone prativo con qualche rado larice.
Con alcuni ampi tornanti si giunge ad un primo minuscolo laghetto che si lascia sulla destra, per arrivare subito dopo al Lago di Sant'Anna 2166 m. Salendo di quota appaiono poco lontani altri due minuscoli laghetti verso valle. Pochi ampi tornanti portano quindi al Passo di Tesina 2393 m, Al passo si prosegue a sinistra (segnavia P19B) con un bel tratto a mezzacosta in lieve salita, aereo e molto panoramico 11. Passata la casermetta a difesa del colle, ancora discretamente conservata e possibile riparo di fortuna, si giunge al Colle Saboulè 2460 m. Da qui si prende a sinistra e si prosegue ancora con un tratto in leggera salita, quindi, con una discesa abbastanza ripida con qualche tornante, ci si porta al Lac du Lausfer supérieur 2357 m. Si risale sul versante opposto del lago, costeggiando un bunker prima ed una piccola casermetta poi, per arrivare al più alto dei Lacs du Lausfer inférieurs. Di fatto il lago non si raggiunge, ma si sale sulla sinistra al Colle del Lausfer 2430 m. Oltre il valico si scende in diagonale con lieve pendenza (segnavia P18) ai margini di una conca di sfasciumi fino ad aggirare un costone roccioso, superato il quale riappare in basso il Lago di Sant'Anna, incontrato all'inizio del percorso.
Si prosegue su mulattiera, sempre con percorso abbastanza pianeggiante subito sotto lo spartiacque (si devono passare due tratti attrezzati, il primo con una fune metallica, il secondo con una catena ed una passerella in legno, causa sentiero franato, ma nessuno dei due presenta difficoltà, almeno con fondo asciutto). La mulattiera taglia scoscesi pendii rocciosi, lambisce il Passo di Colla Auta, attraversa un caratteristico intaglio nella roccia 154, e raggiunge la sterrata che sale dal santuario .
Si scendono alcuni tornanti fino ad un ripiano erboso, si passa una costruzione privata ristrutturata (il Bivacco Tallone, possibile riparo sotto il tetto) e, dopo alcuni altri tornanti, si arriva al Colle di Sant'Anna (o Passo di Sant'Anna,) 2308 m. che viene solo 'toccato' ma non attraversato.Si prosegue invece in discesa sulla rotabile, divenuta più ampia, con numerosi tornanti, fino al Lago del Colle di Sant'Anna 2155 m. Continuando sulla sterrata, ora tra qualche rado larice, si scende fino a tornare al Santuario di Sant'Anna 2010 m,
Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

null

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

Φωτογραφία

Foto

2 αξιολογήσεις

  • Φωτογραφίες claudio.claudio

    claudio.claudio 7 Σεπ 2020

    I have followed this trail  View more

    Sempre un posto magnifico! Era quasi vent'anni che non lo facevo più, l'ho trovato ancora in buone condizioni, ma meno dell'ultima volta. E' un vero peccato che opere ingenieristiche di tale portata e bellezza siano destinate all' oblio.

  • Φωτογραφίες La Anna

    La Anna 7 Σεπ 2020

    Grazie 😃.

You can or this trail