TheWalkingBeard

Moving time  2 ώρες 28 λεπτά

Ώρα  3 ώρες

Σύνολο σημείων 2324

Uploaded 25 Ιουνίου 2020

Recorded Ιουνίου 2020

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
486 m
200 m
0
3,4
6,9
13,71 χλμ

578 εμφανίσεις, 29 αποθηκεύσεις

κοντά στην περιοχή Grinzane Cavour, Piemonte (Italia)

I VITIGNI E I CASTELLI DELLA LANGA DEL BAROLO

Partiamo da Grinzane Cavour (272 m), dove ci dirigiamo verso il celebre castello. Passando a fianco del manufatto, imbocchiamo Via del Castello, dove si distacca il sentiero “Passeggiata Vigne Cavour”, che passa tra i filari che circondano l’abitato. Questo percorso scende verso la SP 130 della Valle Talloria. Raggiunta la rotabile, si prosegue a sinistra, in direzione Serralunga per circa 200 metri, fino a trovare a destra la palina del sentiero 304 (segnavia bianco – rosso), che procede su Via Conforso. Evitata una prima diramazione a sinistra, imbocchiamo la successiva che risale un vigneto, fino ad arrivare in cima al crinale. Attraversiamo la tenuta di Fontanafredda, ricca di vitigni, che a seconda delle zone producono differenti tipi di vino. Seguendo sempre la traccia principale si arriva a una cascina in mattoni. Stupenda la vista sulle colline modellate dall’uomo e sui centri delle Langhe, ciascuna dominato da un castello.
Dopo una quarantina di minuti giungiamo a Sorano (314 m), piccolo agglomerato di case contadine, dove abbandoniamo la strada sterrata per giungere nei pressi della rotabile per Serralunga. Percorriamo un tratto della stessa strada in salita, ma dopo poche decine di metri abbandoniamo la stessa, per imboccare sulla sinistra una sterrata che scende verso il fondovalle, in direzione di Talloria. Dopo una curva a gomito, scendiamo gradualmente tra i vitigni e una bella zona alberata, dove scorre un ruscello. Questa stradina porta a un cimitero e valica il Rio Talloria.
Giungiamo così sulla strada asfaltata di fondovalle, di fronte alla chiesa di S. Croce, costruita tutta in mattoni. Qui prendiamo la strada asfaltata che sale verso Diano d’Alba. Al primo bivio, in località Tezzo (233 m), prendiamo la stradina sulla destra col cartello indicante borgata Tezzo Bartu.
Successivamente la strada diventa sterrata, e incontra alcune diramazioni: alla prima occorre procedere a sinistra, mentre trascuriamo quelle che salgono tra i filari. In questo tratto di strada assaporiamo dal vivo l’atmosfera di queste colline ammantate di vitigni disposti su linee regolari. Risalendo il fondovalle si arriva a un punto in cui la strada disegna una sorta di L, e sale sulla sinistra in maniera decisa tra i filari dei vitigni.
Questo tracciato era la vecchia strada di collegamento da Tezzo a Diano d’Alba, e giunge alla base del paese, dove condividiamo un tratto del Sentiero S. Rocco. Si arriva così Diano d’Alba (508 m – 2h 30’ di cammino), nei pressi di Via Madonnina. Per una visita al paese si procede prima in Via Alba, poi in Via Regina Margherita e in seguito si arriva alla piazza con la chiesa parrocchiale e il belvedere sulle Langhe. Al termine della visita turistica procediamo in direzione della chiesetta di S. Rocco, dove ritroviamo l’incrocio tra il Sentiero S. Rocco, prima percorso, con il Sentiero del Curtin, che utilizzeremo ora (segnavia bianco – rosso). Attraversiamo un’altra zona tra i vitigni e finiamo su una strada rotabile, che utilizzeremo a sinistra per 250 metri, fino a trovare a destra un sentiero segnalato col solito segnavia a bandiera rosso – bianca. Questo tracciato attraversa una stupenda zona collinare con i classici filari di vite.
Ancora un tratto in piano e giungiamo in Via Carzello, che collega la località omonima con Diano d’Alba. Proseguiamo in direzione della frazione, lungo il Sentiero del Carzello, che incrocia più avanti il Sentiero della Tesoreria, mentre noi prendiamo a destra una strada di campagna segnalata col segnavia numero 302. In seguito la via svolta a destra e punta verso località I Farinetti, sempre tra i vitigni. In breve si raggiunge la strada rotabile per Grinzane. Svoltando a sinistra scendiamo lungo quest’arteria a scarso traffico e giungiamo all’abitato di Grinzane Cavour (272 m), dominato dal celebre e ben conservato castello. In questo comune cominciò a farsi le ossa politicamente il grande statista, diventato poi presidente del Consiglio e ministro delle Finanze. D’obbligo una visita al borgo e una al castello – museo. Qui termina il nostro giro ad anello.

BUON CAMMINO
Φωτογραφία

Inizio e fine sentiero

Φωτογραφία

Salendo verso Fontanafredda

Τόπος στάσης

Fontanafredda

Τόπος στάσης

Verso Sorano

Τόπος στάσης

Frazione Sorano

Τόπος στάσης

Frazione Baudana

Τόπος στάσης

Fondovalle

Τόπος στάσης

Valle Talloria

Τόπος στάσης

Salendo Verso Diano d’Alba

Τόπος στάσης

Diano d’Alba

Τόπος στάσης

Sentiero del Curtin

Τόπος στάσης

In mezzo alle vigne

Τόπος στάσης

Frazione Carzello

Τόπος στάσης

Frazione Farinetti

2 αξιολογήσεις

  • OscarC75 2 Αυγ 2020

    I have followed this trail  επαληθεύτηκε  View more

    La traccia GPS sorgente era pessimo. Raramente sono riuscito a stare sul percorso

  • Pamela Fenoglio 2 Μαϊ 2021

    Sinceramente da Grinzane castello non ho capito assolutamente dove prosegue il sentiero, il cartello del sentiero 304 dove si trova precisamente?

You can or this trail